Questo Paese non ha scampo, ma doveva fartelo vedere il social media manager di INPS per la Famiglia.

Sai di che cosa parlo. Punto. In queste ore Candy Candy Forza Napoli, e il tizio che risponde sulla pagina FB dell’INPS e tutti gli altri trogloditi che su quella stessa pagina hanno fatto mostra di loro sono eroi nazionali.
Mi rammarica che hai dovuto aspettare che scoppiasse quel bubbone pieno di italianità bovara per renderti conto di come sia il paese reale, quello in cui vivi, al netto delle bolle in cui ti sei rifugiato.
L’Italia è quella, ed è sempre stata quella. Così come l’Italia non si è svegliata fascista con Salvini, l’Italia è sempre stata fascista.
Le domande e le interazioni sulla pagina dell’Inps sono lo specchio dell’Italia reale. Gente che finisce per autodenunciarsi di lavorare in nero, o di avere case in affitto, gente che chiagne e fotte, che chiagne e ti fotte, fotte te, pensandosi migliore e più furba di te, al netto di tutte le H che non mettono nei verbi e del loro lessico da bot moldavo da mail spam.
L’Italia è quella. È sempre stata quella. È l’Italia di quelli che ti prendevano per il culo perchè a scuola studiavi, è l’Italia che non rispetta i semafori, le precedenze, le file e le regole minime del vivere civile. Perchè loro sono più furbi, non sanno coniugare i verbi, parlano un misto di neanderthaliano e dialetto, si riconosco tra loro annusandosi, e appena possono ti fottono. Qualunque cosa ci sia da fotterti te la fottono, anche il posto a sedere sull’autobus.
Il problema non è l’ignoranza o l’analfabetismo di ritorno, il problema è la massima arroganza di partenza.
È un’Italia cieca, che ha trasformato il disagio in valore, l’ignoranza in forza, fottendosene di sapere che è un concetto orwelliano, fottendosene di tutto e di tutti tranne di quello che gravita attorno al loro ombelico ignorante.
Prendere per il culo queste bestie è doveroso, stanarli, metterli in un angolo e fargli tutto il male possibile è obbligatorio. Comunque non sarà che un decimo del male che fanno loro alla società civile.
Ora dobbiamo prepararci, tutti, alla tremenda e nefasta seconda fase.
Quella massa di idioti non voterà più i Cinque Stelle, voteranno tutti Salvini.
Quindi, archiviata la pratica dei sottosviluppati grillini, a noi toccherà fare i conti con i fascisti veri. Quelli che non si vergognano più di esserlo, quelli che si sono autolegittimati a uscire dalle fogne.
Alle bestie non cambierà nulla, rimarranno comunque nelle loro stalle di profonda bestialità a fottere tutto quello che possono.
Il lavoro dovrai farlo tu.
Come sempre.

3 thoughts on “Questo Paese non ha scampo, ma doveva fartelo vedere il social media manager di INPS per la Famiglia.

  1. Per quanto riguarda i commenti sulla pagina dell’Inps bisognerebbe valutare sui dati oggetti, non solo sui trogloditi presenti sui social, che potrebbero, senza dati statistici alla mano, rappresentare una minoranza, anzi in certi contesti è proprio la minoranza più caciarona e cafona che alla fine viene prese a rappresentanza di tutta la categoria.
    Fatto questa premessa io giudico il RdC fortemente sbagliato. Quei soldi andavano spesi per creare lavoro e infrastrutture perché la storia ci insegna che l’elemosina non ha mai portato a nulla.
    L’unica cosa che vorrei incorniciare è la tua frase finale perché sul domani c’è poca speranza, la Lega non sta certo dimostrando di avere lungimiranza, anzi.. e da leader politici xenofobi non è mai uscito nulla di buono, parlando con occhio alla storia degli ultimi 100 anni.

  2. Per capire quanto sia ignorante l’italiano medio bastava leggere i commenti di una quantità enorme di utenti di Facebook, molto prima di questo caso. Generalizzare in questo modo, a mio parere, non serve a granché. Generalizzare è, ad esempio, scrivere che quella “massa di idioti” siano tutti “grillini sottosviluppati”. La stessa definizione di “massa di idioti” è una generalizzazione: a quanto corrisponde quella massa? Che percentuale di idioti ci sono tra tutti coloro i quali richiedono il reddito di cittadinanza? E poi a cosa serve buttarla sempre sul piano politico in questo modo? Gli idioti esistevano anche prima del reddito di cittadinanza e ben prima della nascita del Movimento 5 Stelle; soprattutto visto che “l’Italia è sempre stata quella”. Ci sarà stata una “massa di idioti”, di approfittatori, ladri e ignoranti anche tra quelli che hanno votato Renzi per gli 80 euro, solo che in quel caso, magari, non esisteva una pagina Facebook dedicata visibile a tutti.

  3. Sottoscrivo tutto il post, tranne la parte sull’obbligatorietà di fare più male possibile alle bestie.
    Quello no, non lo condivido, sia perché sono pacifico e non voglio MAI essere responsabile del male di qualsiasi altra creatura (del resto, proprio in questo specifico caso il mio aderire alla scelta di vita vegan aiuta tantissimo), sia perché sono convinto del fatto che il cetriolo torna SEMPRE nel sedere dell’ortolano, che tradotto di nuovo per questo specifico caso, significa che queste bestie il male se lo fanno da solo e gli tornerà, in un modo o nell’altro.
    Per il resto, vedo poche speranze davvero per questo paese, e l’espatrio come unica soluzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *