Un Diegozilla tutto nuovo.

 

Eccoci qua.
Dopo un lungo periodo di assenza, mi sembrava interessante ricominciare da capo cambiando un po’ di cose.
Alla fine le ho cambiate tutte.
Diegozilla nel luglio di quest’anno ha compiuto 10 anni ed era ora di crescere un po’.
Ora Diegozilla è diventato un sito con il suo dominio, una grafica tutta nuova e sono pronto a ricominciare con rinnovato vigore.
Ringrazio Paolo e Stefania per tutto il lavoro che hanno fatto, il supporto, il trasporto e tutte le altre cose belle che hanno fatto per me.

Sì, ho scelto un punto-com perché sono un fottuto esterofilo.

In alto ci sono le categorie, se ci passi sopra con il mouse appaiono tutte le sottocategorie.
Se clicchi sulla categoria “generale”, visualizzerai tutti gli articoli di quella categoria, se clicchi su quella specifica si va più nel dettaglio.
In coda ai post ci sono anche le etichette, che raccolgono anche loro i post aggregandoli per tematiche.

In alto c’è la funzione cerca, per scartabellare tra gli articoli.

Sempre in alto ci sono anche i tastini social, per acchiapparmi su Facebook, su You Tube, su Twitter, etc… Se ti servono i Feed, il tastino apposta è lì anche lui.

I tastini per condividere gli articoli appaiono per conto loro quando apri l’articolo. Metti che ti danno fastidio, sfiora la colonnina con il mouse che comprare una freccina grigia per spostare fuori schermo quel menù.

Il box di anteprima, ti mostra gli ultimi articoli pubblicati.

Lì di fianco c’è un altro box, dove puoi vedere gli ultimi articoli pubblicati, quelli più letti e una selzione random di quello che c’è.

Il template va a pescare anche dei post molto molto vecchi, controlla la data di pubblicazione che magari stai leggendo un reperto archeologico.

Il template è stato scelto appunto perché ho 10 anni di post alle spalle. Va a fare un lavoro dinamico sui vecchi articoli, spostandoli ed evidenziandoli nella home a seconda di diversi parametri, tra cui, per esempio, il numero delle visualizzazioni.
Ovviamente la trasmigrazione ha resettato tutto, altrimenti in testa ci sarebbero sempre quelli su Starbucks a Milano e sul video di Belen che, l’ultima volta che ho controllato, avevano totalizzato più di 50.000 visualizzazione l’uno.
Quindi, in home non troverai soltanto gli ultimi post, ma avrai un panoramica di tutto quello che c’è.

Non ho ancora sistemato tutte le foto dei vecchi articoli.
Sarà un lavoro che farò un po’ alla volta, quando ho tempo. Quindi mi ci vorranno degli anni.
Dal 2004 al Duemilaeboh i post non avevano nemmeno le illustrazioni. Che faccio? Le aggiungo adesso? Indecisione a manetta.

No, non ci sono più le gif di Cinezilla.
Farò dei post apposta ogni tanto.

No, non c’è più l’elenco di link lungo sei metri.
Segnalerò e farò dei post apposta dedicati ai siti, ai blog, gli autori e quant’altro.

Mi dispiace un casino, ma la trasmigrazione non ha portato qui tutti i vostri commenti.
Quelli sono rimasti sul blog vecchio.
Siccome sono un pigrone, non sono andato a sistemare tutti i vecchi post dove c’erano dei riferimenti ai commenti che qui non ci sono.
Apparirà tutto un po’ criptico, ma diciamo che va bene così…

Adesso i commenti sono moderati, quindi può capitare che non appaiano subito subito.

Il blog vecchio, dopo un backup totale assoluto durato mezza giornata, ora risiede integro e navigabile offline nel mio hard disk. Diegozilla su Blogspot rimarrà on line ancora per un po’, poi ci metteremo un redirect.

Non ho idea di che cosa accadrà quando in un post c’è un link che rimanda a Diegozilla su Blogspot. Ecco, semmai quelli li andrò a correggere.

Sì, ho eliminato un po’ di vecchi articoli. Più che altro cose invecchiate troppo di cui non frega più niente a nessuno, me in primis.
(Comunicazioni di appuntamenti alle fiere, nuove uscite ormai vetuste, cose così…)

Per ora il sito rimane impostato come un blog classico monoautore.
Tra un po’, forse, lo trasformo in qualcosa di più complesso, creando una redazione con altri collaboratori. No. Aspetta a proporti, ti chiamo io.

Quindi, ricapitolando…
Consideralo ancora un sito work in progress, un beta test, ma più o meno ci siamo.
Sono pronto.
Ho un po’ di cose da raccontarti.

 

 

 

13 thoughts on “Un Diegozilla tutto nuovo.

  1. In bocca al lupo per il passaggio a dominio (e tra parentesi gli intoppi che hai elencato sono esattamente i motivi che mi scoraggiano nel farlo… ma io mica ho i tuoi numeri!)

    Mi spiace per il Cinezilla però 🙁

    Baci e ci si vede a Lucca!

  2. Posso dire che i quadratini che ti seguono (feisbuk, stampami, twittami, noiami, plussami, mammolo, gongolo) qui a sinistra vanno sopra le prime battute del testo?

    No, così, tanto per cominciare subito a fare il noioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *