Sono un ignorante apocalyptico!

Ho i miei problemi. Lo so. Tipo che alcune cose mi rendono nervosetto e non ci posso fare niente. C’è un atteggiamento che mi innerva più di altri, forse perchè sono un tamarro. C’è un determinato modo-di-pensare, che diventa evidente quando si tira in ballo Apocalypse Now, ma in verità viene indirizzato anche su altri film, libri, fumetti, quadri, quel che ti pare.
Ieri ho sbattuto ancora una volta la fazza contro quell’atteggiamento lì. Stavo sentendo la radio. Ed ecco che arrivano quella serie di concetti che mi fanno sbuffare.
In onda parlavano di Apocalypse Now, del tutto casualmente perchè l’argomento della trasmissione era il traffico. Pronti, eccolo:
– Lo sai che Apocalypse Now è una riscrittura di Cuore di Tenebra di Conrad?
– Sì, è infatti il film è noiosissimo, non succede niente, guerra guerra guerra, però il libro è bellissimo.
E’ la maledizione del radicalchicchettismo che ha colpito anche i miei amichetti radiofonici.
Siccome quella cosa lì è scritta anche sui manuali di cinema in regalo coi punti fragola dell’Esselunga, tutti i cinefili da cineforum lo ripetono come un mantra tutte le cazzo di volte che si parla di quel film.
Secondo me Coppola si è anche pentito di averlo detto. Era il 1979 e forse gli era sembrata una buona idea, e l’ha detto, esplicitamente: Cuore di Tenebra, Conrad.
Da quel giorno in poi, è cambiato tutto. Andrea Pazienza lo sapeva. Speva benissimo come vanno a finire certe cose quando parli di Apocalipsi Nau.

Dunque. E’ brutto se dico che Apocalypse Now è un film gigante indipendentemente che sia tratto da un romanzo di Conrad?
Posso dire che non me ne frega un cazzo di sapere che cosa viene riscritto in Apocalipsi Nau?
Le cose mi piacciono o non mi piacciono per quello che sono.
Detesto questa necessità primaria di trovare un referente culturalissimo per apprezzare qualcosa.
In Apocalypse Now viene riscritto Cuore di Tenebra?
Mi dispiace.
Pazienza.
Verrà anche riscritto Conrad, ma tra le altre mille cose che ci sono in quel film, a partire da Saigon, cazzo merda, sono ancora soltanto a Saigon, il profumo del napalm la mattina presto, i Doors, la cavalcata delle valkirie , Charlie Sheen ubriaco, bovini decapitati, Morpheus da bambino e Brando che sbuca dall’inchiostro.
Ah…
Non ho letto Cuore di Tenebra perchè sono un tamarro.

Post corretto su segnalazione di Frank!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *