L’invincibile Gilda dei tassisti!

Però dai, deve essere bello tenere per le palle tre governi.
Incutere un terrore tale che la tanto temuta Casta dei politici, quella che non ha paura di niente e di nessuno, nemmeno della legge, soltanto a sentir pronunciare la parola tassisti sbianca e si mette a gridare pietà.
La corporazione dei tassisti. Dicendolo, si viene proiettati subito nel prologo di Star Wars Episodio 1.
Comunque sia… In queste ore la Gilda dei Taxi, ha ottenuto un risultato eccezionale a dir poco.
Perchè, seguendo le più accreditate teorie del complotto, che vedono il governo Monti come il nucleo di ogni male, rendiamoci conto che:
I tassisti hanno vinto contro un governo messo lì dal gruppo Bilderberg, hanno vinto contro le bbbanche, la massoneria, il signoraggio, hanno sconfitto l’iniquità degli esseri egoisti e la tirannia degli uomini malvagi, hanno battuto la Merkel!
Cazzo! I nostri favolosi tassisti hanno battuto, da soli, l’egemonia dell’impero germanico!
Siamo fortunati, perchè un prodotto tutto italiano. E’ proprio questo il vero made in Italy di qualità. Una corporazione con logiche medioevali, chiusa nel suo feudo perchè si è sempre fatto così, punto.
Forse bisognerebe esportare le logiche della sacra e invincibile Gilda dei Tassisti di Okuto anche in altri ambiti lavorativi.
Si potrebbe impedire ai muratori bergamaschi di lavorare in trasferta.
Impedire l’apertura di nuovi ristoranti se in una via ce ne sono già tre.
Scaricare sulla collettività il rischio di impresa e il costo delle licenze.
Cose così insomma. Sani principi condivisibili per il bene comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *