Varie, eventuali, collaterali…

Ok, ci sono.
Mi danno ancora un po’ fastidio la pagina bianca e i caratteri neri, ma tenendo il tutto al 200% e con la luminosità dello schermo al minimo, riesco a scrivere.
(leggi: lavorare, mantenermi, pagare le bollette, recuperare ritardi, evitare il plotone di esecuzione)
Se hai qualche suggerimento sui setting di word per Mac, lo accetto volentieri!
Il mese prossimo capirò se la grappolosa ha cadenza mensile oppure è random.
Preferirei mensile. Così faccio finta di avere il ciclo e mi regolo di conseguenza.
– fine del bollettino medico –

E’ chiaro che non ci poteva essere un momento più incasinato per rimanere in panne, vista la quantità di carne sul fuocherello.
Tra le altre cose sono diventato un po’ Carrie Bradshow.
Scaramanzia mi permette di dire che:
E’ alquanto probabile che con lo stile e il linguaggio delle rece di XFactor terrò una rubrica fissa su un mensile. Parlerò di programmi tivvù.
Su carta patinazza.

Ora faccio un punto della situazione sul blogghe e concludo gli argomenti lasciati in sospeso, tipo la risposta alle domande sulla scrittura che mi ha fatto Cyan.
Magari domani o più tardi…
Invece, alla domanda di Monello Vianello non rispondo!
Dove prendo le gif?
Segreto!
Gna gna gna!

E poi ci sono i fumetti.
Anzi, guarda, vado a scriverne uno che sono le 10 passate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *