Le cose in faccia.

E poi ci sono quelli che dico-sempre-quello-che-penso, paladini del io-ti-dico-le-cose-in-faccia.
Alla fine diventa un atto prescindere.
A prescindere dal buon senso, io ti dico le cose in faccia.
A prescindere dalla buona educazione, dal momento, dal dovuto rispetto, a prescindere dal codice penale e dalla convenzione di Ginevra io ti dico le cose in faccia.
E per questo motivo tu, tu che vivi nella menzogna infinita del riguardo verso il prossimo, devi amarmi incondizionatamente.
Altrimenti, siccome ti dico le cose in faccia, non ci metto ne uno ne due a mandarti a fareinculo e mi offendo da morire se osi replicare.
Perché le-cose-in-faccia ho il diritto di dirtele io, mica tu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *