Come è iniziato Lost?

L’altro giorno ho visto la penultima puntata della quinta stagione di Lost.
Arrivati a questo punto non mi interessa più sapere come va a finire. Ma chissenefrega della fine.
Finisca come gli pare, pace e amen.
Arrivati a questo punto darei un braccio per sapere come è iniziata. Ma proprio proprio dall’inizio.
Vorrei sapere che cosa hanno presentato J.J. Abrams, Damon Lindelof e Jeffrey Lieber ai produttori della ABC. Vorrei leggere quel soggetto, quella sinossi, vorrei leggere il proposal che gli è stato approvato, per imparare come si fa.
Lo so che è un discorso un po’ per addetti ai lavori, però…
Vorrei davvero sapere come hanno convinto la produzione a sborsare un tot di milioni di dollari. Hanno consegnato un faldone di un miliardo di pagine in cui c’era scritto tutto dall’inizio alla fine?
E quelli l’hanno letto?
Tutto?
Fino alla puntata dell’altro giorno?
No. Non può essere andata così, perché la stagione precedente è più corta per via dello sciopero degli sceneggiatori, per cui la stavano ancora scrivendo…
E allora, sulla base di che cosa la produzione ha accettato una storia che devi seguire puntata per puntata, la cui logica narrativa si basa su tutte le trame parallele, tutti i giochini con i personaggi, il passato e il futuro, eccetera?
Non è episodica, non è autoconlusiva. Non è basata sul soggetto, ma proprio sulla sceneggiatura e sulla narrazione a lunghissimo termine.
Mi sa che è andata così:
– Ciao, siamo J.J. Abrams, Damon Lindelof e Jeffrey Lieber, faremo i cazzi nostri per sei stagioni. Dateci i soldi.
– Va bene.
Non c’è altra spiegazione.
Nessun soggetto, proposal, sinossi, poteva preparare il terreno per le logiche di sceneggiatura a lungo periodo su cui si basa la serie.
Anche volendo, il soggetto di presentazione non poteva essere esaustivo.
Siamo di fronte ad una fiducia estrema da parte della produzione e a gran quantità di carta bianca. A quanto pare, è una scommessa che ha premiato chi la ha accettata.
Ora.
Domanda:
C’è qualche editore in ascolto che ha voglia di darmi un pacco di soldi per una serie a fumetti che ho in mente, che è fighissima, ma devi seguirla tutta almeno fino al numero cinquanta ed è impossibile descrivere preventivamente tutto il plot in un proposal fatto per benino?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *